Associazione Culturale Orizzonti Paranormali
“Non tutto quello che non si comprende necessariamente non esiste”
© Copyright 2011, tutti i diritti sono riservati. E’ vietata la copia e la pubblicazione, anche parziale, del materiale su altri siti internet e / o su qualunque altro mezzo, ai sensi della legge 22 aprile 1941 nr 633 modificata dalla legge 22 maggio 2004 nr 128.
Considerazioni Trattandosi di verifiche legate all’aspetto tecnico ma anche strettamente collegate all’aspetto delle sensazioni, non si esclude completamente l’esistenza di analogie collegate a pareri soggettivi. Vi proponiamo dunque di seguito l’impressione esposta da uno degli operatori presenti quella sera. Resoconto sensazioni personali soggetto sensibile La   ricerca   al   Castello   di   Bellaguardia   è   stata   molto   interessante   e   impegnativa.   Non   sono mancate   le   sensazioni   che   in   alcuni   momenti   si   sono   accentuate,   soprattutto   nella   zona   del pozzo   e   delle   mura   di   cinta   del   castello.   Una   testimonianza   di   ciò   è   data   anche   dal   fotogramma da    noi    eseguito    in    cui    si    è    sviluppata    l’anomalia.    In    quella    particolare    zona    una    nostra operatrice,   anche   lei   considerata   sensibile,   ha   percepito   qualcosa   d’intenso   al   punto   da   doversi inginocchiare   e   concentrarsi   maggiormente.   Nella   zona   della   cucina   del   Ristorante   invece,   il soggetto   sensibile   ha   avuto   delle   visualizzazioni   di   una   vicenda   che   riguardavano   una   giovane ragazza   che   abitava   sul   posto   con   la   madre.   La   ragazza   attendeva   ansiosa   giorno   dopo   giorno   il suo   amato   che   purtroppo   non   corrispondeva   pienamente   il   suo   amore.   A   sfavorire   il   rapporto dei   due   giovani   c’era   di   mezzo   il   lavoro   del   giovane   che   essendo   un   pastore,   si   allontanava spesso   col   gregge   non   permettendo   che   il   legame   si   consolidasse.   La   vicenda   sarebbe   stata collocata   comunque   ancor   prima   della   costruzione   del   castello.   Un   secondo   fotogramma   inedito potrebbe   testimoniare   ulteriormente   la   visualizzazione   avuta   dal   soggetto   sensibile.   Tuttavia non   abbiamo   ritenuto   opportuno   pubblicare   lo   scatto,   data   la   mancanza   di   elementi   fotografici che   avrebbero   determinato   risultati   oggettivi.   Sarebbero   state   visualizzate   anche,   in   un’epoca precedente   alla   costruzione   del   castello   e   delle   mura,   piccole   cavità   nella   roccia,   dove   la   gente bivaccava    e    viveva    in    piccole    capanne    formate    da    rami    e    tronchi    inoltre    secondo    le visualizzazioni,   storicamente   la   zona   era   un   punto   di   riferimento   per   il   commercio.   Piccoli artigiani   e   commercianti   erano   soliti   incontrarsi   nelle   vicinanze   per   concludere   i   loro   affari.   In conclusione   il   Castello   di   Bellaguardia   sembra   ancora   conservare   integra   la   sua   storia   che racchiude fascino e mistero rendendo il luogo interessante. © tutti i diritti sono riservati
Pagina precedente Pagina precedente Pagina precedente Pagina precedente Pagina precedente Pagina precedente
Simbolo cr sito orrizzonti paranormali
Infinito logo ufficiale Orizzonti Paranormali
Considerazioni Trattandosi di verifiche legate all’aspetto tecnico ma anche strettamente collegate all’aspetto delle sensazioni, non si esclude completamente l’esistenza di analogie collegate a pareri soggettivi. Vi proponiamo dunque di seguito l’impressione esposta da uno degli operatori presenti quella sera. Resoconto              sensazioni personali soggetto sensibile La   ricerca   al   Castello   di   Bellaguardia   è stata   molto   interessante   e   impegnativa. Non   sono   mancate   le   sensazioni   che   in alcuni     momenti     si     sono     accentuate, soprattutto   nella   zona   del   pozzo   e   delle mura      di      cinta      del      castello.      Una testimonianza    di    ciò    è    data    anche    dal fotogramma   da   noi   eseguito   in   cui   si   è sviluppata        l’anomalia.        In        quella particolare   zona   una   nostra   operatrice, anche     lei     considerata     sensibile,     ha percepito    qualcosa    d’intenso    al    punto da   doversi   inginocchiare   e   concentrarsi maggiormente.   Nella   zona   della   cucina del      Ristorante      invece,      il      soggetto sensibile   ha   avuto   delle   visualizzazioni di    una    vicenda    che    riguardavano    una giovane   ragazza   che   abitava   sul   posto con    la    madre.    La    ragazza    attendeva ansiosa   giorno   dopo   giorno   il   suo   amato che       purtroppo       non       corrispondeva pienamente   il   suo   amore.   A   sfavorire   il rapporto   dei   due   giovani   c’era   di   mezzo il    lavoro    del    giovane    che    essendo    un pastore,     si     allontanava     spesso     col gregge   non   permettendo   che   il   legame si    consolidasse.    La    vicenda    sarebbe stata    collocata    comunque    ancor    prima della      costruzione      del      castello.      Un secondo    fotogramma    inedito    potrebbe testimoniare             ulteriormente             la visualizzazione      avuta      dal      soggetto sensibile.   Tuttavia   non   abbiamo   ritenuto opportuno   pubblicare   lo   scatto,   data   la mancanza    di    elementi    fotografici    che avrebbero           determinato           risultati oggettivi.    Sarebbero    state    visualizzate anche,     in     un’epoca     precedente     alla costruzione    del    castello    e    delle    mura, piccole   cavità   nella   roccia,   dove   la   gente bivaccava   e   viveva   in   piccole   capanne formate     da     rami     e     tronchi     inoltre secondo   le   visualizzazioni,   storicamente la   zona   era   un   punto   di   riferimento   per   il commercio.         Piccoli         artigiani         e commercianti     erano     soliti     incontrarsi nelle    vicinanze    per    concludere    i    loro affari.     In     conclusione     il     Castello     di Bellaguardia   sembra   ancora   conservare integra     la     sua     storia     che     racchiude fascino    e    mistero    rendendo    il    luogo interessante. © tutti i diritti sono riservati
Pagina precedente Pagina precedente
Menu

Relazione tecnica Castello di Bellaguardia p 3